Samhain, il capodanno celtico

Samhain è uno degli 8 Sabbat del calendario celtico neopagano e rappresenta capodanno. Infatti è il momento in cui l’anno si conclude, il buio prevale sulla luce e si entra nel periodo più profondo dell’anno. É un momento di introspezione, in cui si conclude un ciclo di eventi per iniziarne uno nuovo. In questo giorno il velo tra i due mondi è molto sottile quindi si può essere molto più a contatto con gli spiriti e si accentuano i propri doni psichici e le proprie emozioni. Io lo vivo proprio così.

A Samhain le mie emozioni sono sempre amplificate. Se ho rabbia repressa verso qualcuno la sento emergere sul mio plesso solare. Se voglio bene a una persona ho maggiormente bisogno di esprimerlo.

Di solito in questo giorno faccio una serie di cose che mi permettono di festeggiarlo a modo mio senza ritualizzare.

Innanzitutto scrivo quello che sento. Ogni anno scrivo qualcosa di diverso ma in generale faccio un introspezione su ciò che ho raggiunto, perso e imparato. E ringrazio per ogni cosa, anche per quelle che vorrei solo odiare, perché così facendo mi rendo conto che è davvero da ringraziare tutto perché ogni cosa accade per un motivo.

A Samhain mi piace intagliare la zucca e metterci dentro una candelina per mostrare la luce alle anime che sono di passaggio. L’interno della zucca lo uso poi per cucinare qualcosa da aggiungere al banchetto del capodanno celtico a cui aggiungo anche del vino speziato.

Poi mi piace eseguire pratiche olistiche per pulire e riequilibrare il corpo energetico, meditare e fare divinazione con le carte e le rune.

È di aiuto scrivere su un foglio le cose che si vogliono lasciar andare, bruciandolo poi sul fuoco di una candela chiedendo che siano trasformate in luce.

È anche il momento migliore dell’anno per venerare chi non c’è più, per mostrargli la strada con la luce del fuoco, per dirgli quello che si ha bisogno di fargli sapere e per augurargli un buon viaggio nel mondo invisibile per poi rinascere.

È importante venerare anche gli antenati che non abbiamo mai visto, perché è grazie a loro che siamo qui e in noi scorre il loro DNA energetico. Veneriamoli portandogli amore e luce, in questo modo li porteremo anche a noi. Se portiamo luce agli antenati aiutiamo anche noi stessi a risolvere alcune cose.

Questo è quello che posso consigliarvi per festeggiare questo meraviglioso giorno dell’anno che, personalmente, è il mio preferito. Per il resto fate quello che sentite sempre seguendo delle regole di base e facendo solo cose buone, nella luce e che riguardano solo voi stessi.

Infine, voglio condividere con voi la mia riflessione arrivata a questo Samhain.

Per questo Samhain credo che si chiuda un grande ciclo di eventi per me. Ho portato a termine tante cose, raggiunto tanti traguardi e chiuso alcuni rapporti. Ho sofferto in diversi momenti, come tutti noi, ma ho approfittato dei miei sbagli e di quelli degli altri verso di me per migliorarmi e per essere contenta della persona che sono oggi, nonostante il giudizio di persone che, come nell’antichità, rimangono ferme ai loro limiti.
Ho raggiunto i miei traguardi con sforzo e sacrificio. Ho imparato a mettermi nei panni dell’altro e per questo ringrazio la situazione che mi ha insegnato ciò. Credo che sia fondamentale e che alcune persone ancora debbano imparare questo.
Ho visto alcune amiche togliersi la maschera e ringrazio per aver visto il loro vero volto e per averne alcune vicine, altre no.
Ma si ringrazia sempre anche chi non c’è più nella nostra vita, anche chi ci ha trattato male, chi ha osato parlare di noi in chissà che modo, chi ci ha usato per vendetta, chi ci ha mentito. Si ringraziano tutti perché ognuno, a modo suo, ci porta qualcosa nella vita..
Grazie a tutto ciò ho imparato ad avere vicino persone con cui condividere sincerità, amicizia e amore e spero che sia così anche per tutti voi.
Questo vi auguro per un nuovo inizio: non odiate, non portate rancore e non usate una situazione per fare le vittime e per fare del male. Il male non è mai giustificato neanche quando è stato subito prima, ricordatelo sempre. Pensate alla vostra vita e alle persone vere che vi sono vicine lasciandovi la possibilità di creare nuovi bellissimi rapporti e di vivere in pace e serenità, ponendovi nuovi obiettivi positivi e costruttivi. Se qualcuno vi vuole male è un problema suo. Voi pensate ad essere felici.

Felice Samhain, che sia una fine per l’inizio di tante cose belle per tutti.

Valentina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...